Openspeleo - Vorgozzo

Nome Vorgozzo Data inserimento 2007-01-01 00:00:00 Data ultimo aggiornamento 2005-05-11 07:49:58
Tipo di cavità grotta Stato Italy Provincia 273 Comune Baschi Località Monte Cerrentino Civitella Numero catastale 11U/TR Sviluppo totale 72 Dislivello -72 Gruppi G.S. CAI Perugia Longitudine 0 08 34 Est di M.Mario Latitudine 42 42 19 Quota 610 Cartografia IGM Baschi 130 II SO
Geologia Maiolica - Calcari diasprigni. Itinerario di accesso Da Todi o da Orvieto si prende la statale 448 (strada dei Due Mari) che costeggia il Lago di Corbara, proprio quando si è a metà lago circa si inbocca il bivio per Civitella del Lago fino a giungere nei pressi del borgo. Poco dopo civitella c'è un bivio con un edicola sacra, bisogna andare a destra. Dopo circa un chilometro c'è uno spiazzo sulla sinistra da cui partono due strade brecciate bisogna prendere la seconda, dopo un tratto abbastanza sconnesso la strada si biforca: si va a destra (in leggera salita) passando una sbarra che di solito è aperta. Poco dopo la sbarra c'è uno spiazzo con delle piante di castagno ed una capanna, quì si lascia la macchina. Si continua a piedi per un sentiero che inizia sulla destra della strada, dopo una decina di metri bisogna lasciare anche il sentiero e salire verso l'alto (a sinistra), dopo circa 100 metri l'imboccatura del Vorgozzo è sulla destra recintata con del filo spinato, è difficile non vederla poichè è larga una ventina di metri. Se non si lascia il sentiero quando si deve ci si ritrova sul tornante precedente della strada brecciata, bisogna quindi tornare indietro e cercare meglio.
Descrizione Quando ci si è calati nel fondo di questa maestosa dolina di crollo che si apre nel versante settentrionale del monte Cerrentino sembra di essere tornati indieto nel tempo. Le felci pendolano dalle alte pareti infondendo nell'aria un non so che di preistorico. Purtroppo i detriti hanno ostruito ogni eventuale continuazione. Scheda d'armo
ATTREZZATURA ATTACCO FRAZIONAMENTO
1 corda da 75 m naturale + 1 fix

frazionamento su sosta da attrezzare al momento
Altro,note Il punto da dove è più comodo calarsi è il bordo più basso del cratere, quello che dà verso valle. Il dislivello totale è di 72 metri, ma a causa del cumulo detritico la calata si riduce a soli 60 metri circa, l'armo è costituito da un tassello da 8mm (portatevi la piatrina) e da un albero. Dopo circa 9 metri è necessario fare un frazionamento prima di poter prosegure nel vuoto per altri 51 metri; in passato si utilizzava un albero sporgente che oggi però si è seccato quindi è necessario portarsi dietro chiodi da fessura e fettucce.
Attenzione! E' molto pericoloso scendere senza il frazionamento!! La corda si lacera durante la risalita!!!

Rilevo 1
Foto




Coordinate convertite per gps
Lat:42.7061306N Lon:12.5949223E Datum:WGS84
Share |
Devi registrarti a Openspeleo per postare un commento


 resta collegato
Recupero password
Registrati