Openspeleo - Sgarbu du Ventu

Nome Sgarbu du Ventu Data inserimento 2007-01-01 00:00:00 Data ultimo aggiornamento 2005-06-11 16:35:02
Tipo di cavità grotta Stato Italy Provincia 221 Comune Pieve di Teco Località Colle S. Bartolomeo Numero catastale 619 Li Sviluppo totale 400 Dislivello -100 Longitudine 7°56'09'' E Latitudine 44 ° 00' 01''N Datum WGS84 Quota 830 m slm Cartografia IGM Pieve di Teco 91 SE
Geologia La grotta si apre nei calcari puri inseriti tra quelli meno puri ad "Helmintoidea" nei quali il carsismo è soprattutto superficiale.
Itinerario di accesso Usciti dall' autostrada di Albenga si prende la statale 453 (direzione Pieve di Teco) e si prosegue fino a Muzio.Poco dopo il paese si va a sinistra per Colle S. Bartolomeo.
Qui giunti si devia ancora a sinistra in direzione San Bernardo di Conio.
Dopo un km si prende uno sterrato sulla destra che sale in direzione opposta.
Si prosegue su sterrato per circa 2 km (arrivati a un bivio con una strada a destra che scende tenersi a sinistra) fino ad arrivare ad un secco tornante a sinistra con un piccolo spiazzo dove si parcheggia l' auto.
Nel sentierino che parte in corrispondenza del gomito del tornante e sale fino ad arrivare dopo poco al letto di un torrente spesso n secca.
Si prosegue salendo lungo il torrente che dopo qualche metro si biforca.
Tenersi nel ramo più piccolo sulla sinistra e risalire ancora qualche metro fino a raggiungere l' ingresso della grotta situata proprio alla sommità del letto del ruscello e contrassegnato da quel che resta di un cartello bianco ormai illeggibile.
Descrizione Dallo stretto ingresso si scende lungo difficili passaggi stretti tra una frana fino ud un a grande sala di crollo, si prosegue con un pozzetto di 6 mt. senza l'aiuto di corde quindi dopo aver superato delle strettoie si arriva ad una pozza d'acqua. Da qui la grotta diventa freatica e si segue il fiumiciattolo fino a una galleria sulla destra, molto ricca di belle concrezioni. Continuando in una forra in opposizione, dopo circa 30 mt. si arriva sul P16, sul fondo del quale la grotta prosegue in stretti cunicoli fino a chiudere. A destra invece c'è un ramo fossile molto bello e concrezionato da risalire con un salto da 3 mt. che è meglio salire e scendere con una corda.
Scheda d'armo
RIFERIMENTO ATTREZZATURA ATTACCO FRAZIONAMENTO UBICAZIONE
P16 corda 18 mt. Spit Spit a -1.5 a destra guardando il pozzo
P3 Armo naturale su masso a 1.5 mt. dal pozzo + masso sul pozzo
Altro,note Tratto dal sito del GSS e dal libro Società Speleologica Italiana, Le Nostre Grotte. Guida speleologica ligure (a cura di R.Bixio), Genova 1987 Rilevo 1
Foto
Foto
Foto




Coordinate convertite per gps
Lat:44.00027778N Lon:7.93583333E Datum:WGS84
Share |
Devi registrarti a Openspeleo per postare un commento


 resta collegato
Recupero password
Registrati