Openspeleo - Grotta piccola di Pignone

Name Grotta piccola di Pignone Insertion date 2007-08-22 14:55:17 Date updated 2007-08-22 15:22:06
Type of cavity grotta State Italy District 223 City Pignone Place Pignone Area Speleological Lama della Spezia Length amount 30 Unevenness -5m Altitude 195m s.l.m.
Geology La grotta si sviluppa nella formazione calcarea assai complessa detta "Lama della Spezia" (fine del periodo triassico, circa 190 milioni di anni) che l'Isola del Tineto si spinge quasi ininterrottamente sino a Cassana, e dà oridine a numerosi fenomeni carsici molto vistosi anche in superficie, come le Sprugole di San Benedetto e di Caresana che costituiscono le maggiore depressioni chiuse di origine carsica in Liguria, e molti inghiottitoi (chiamati anchessi localmente "sprugole").Esse assorbono le acque che alimentano un esteso reticolo carsico inesplorato e sommerso che giunge fino alla Spezia dove dà origine a numerose sorgenti sottomarine quasi interamente distrutte dai lavori di sistemazione della costa. Route of access Si esce dal casello autostradale di Brugnato, si imbocca l'aurelia in direzione La Spezia sino a Pian di Barca; da qui si procede in direzione Pignone Levanto, Al bivio che immette nel paese di Pignone, proseguire verso Levanto per circa 150 metri. Sulla sinistra vi è una strada sterrata, segnata con i simboli CAi che porta al Monte Malpertuso. Al primo bivio (pochi metri dalla strada asfaltata) andando a destra incontrate l'ampio ingresso della Grotta grande di Pignone, seguendo invece il sentiero per circa 30 metri si incontra sulla destra l'ingresso seminascosto della grotta. Description La grotta ha un'apertura di circa 2m di larghezza e 1 m di altezza; dopo un piccolo scivolo poco inclinato si apre una camera alta circa 3-4 m, proseguendo si incontra un corridoio di circa 1,20m di altezza che porta fino alla fine della cavità.
Sul fondo della stessa si può osservare una bella stalagmite di grosse dimensioni.
Non è necessaria alcuna attrezzatura per la visita.
Other,note La grotta veniva usata in passato come piccola discarica, soprattutto nella parte iniziale sono infatti presenti detriti, filo spinato e altri rifiuti.
Share |
You must be registered to Openspeleo to post a comment


 stay connected
Password recovery
Register