Openspeleo - A Giera

Nome A Giera Data inserimento 2007-01-01 00:00:00 Data ultimo aggiornamento 2006-01-01 15:35:21
Tipo di cavità grotta Stato Italy Provincia 221 Comune Aquila d'Arroscia Località Monte Rocca del Bozzaro Numero catastale 301 LI Sviluppo totale 110 Dislivello -51 metri Longitudine 04°28'54''.0 W di M.Mario Latitudine 44°06'25''.0 N Quota 765 metri s.l.m. Cartografia IGM: 92 III NO
Altro,note È la tipica grotta delle fiabe: un'apertura buia in mezzo al bosco folto e scuro, con l'ingresso abbellito da grandi felci; così mi è apparsa la prima volta quando Gilberto mi ha detto: "entra pure... vai avanti" e poi a un certo punto "Fermati lì" perché improvvisamente il pavimento scompare per lasciare il posto a una voragine che scende.

Ci sono tornata due anni dopo con Michele, armati di pianta-spit e corde e abbiamo piazzato i primi spit della nostra vita speleologica per poi appenderci la corda e verificarne la sicurezza... calandoci nella spaccatura. La grotta è una lunga spaccatura che scende, con macigni incastrati qua e là. Arrivati in fondo alla parte aperta della spaccatura c'è ancora uno stretto passaggio tra massi poco stabili e non è davvero consigliabile percorrerlo.

Il bosco intorno alla Giera è decisamente selvaggio e si affaccia su dirupi che sovrastano la val Pennavaira. Una domenica mattina d'inverno, mentre ci rechiamo alla grotta, sentiamo dei grugniti proviene dal folto del bosco. C'erano almeno una decina di cinghiali, grandi e piccoli, in cerca di cibo in mezzo agli alberi... uno spettacolo davvero affascinante. Sono bastati due urli per metterli in fuga. Nei dintorni della Giera c'è un'altra grotta detta "O gerin" ma per ora non siamo riusciti a ritrovarla....

Tratto dal sito dello Speleo Club Panda
Foto
Foto




Coordinate convertite per gps
Lat:44.10778936N Lon:7.97028894E Datum:WGS84
Share |
Devi registrarti a Openspeleo per postare un commento


 resta collegato
Recupero password
Registrati