Openspeleo - Bus De Le Genziana

Nome Bus De Le Genziana Data inserimento 2007-01-01 00:00:00 Data ultimo aggiornamento 2005-06-28 09:43:55
Tipo di cavità grotta Stato Italy Provincia 278 Comune Fregona Località Pian Cansiglio Numero catastale 1000 V TV Sviluppo totale 2230 Dislivello 585 m Longitudine 0°03'08'' E di M.Mario Latitudine 46°03'26'' Quota 1018 m s.l.m.
Itinerario di accesso A sud di Vittorio Veneto, esiste la strada che porta su verso l'altopiano del Cansiglio, passando per Fregona. Dopo un lungo tratto di strada in mezzo al bosco, ad un certo punto la visuale si amplia e la strada si fa pianeggiante. A sinistra si notano un piazzale (dove si lascia l'auto) e, a destra, un ristorante "Capanna Genziana".
Dal parcheggio di fronte al ristorante, seguire, a piedi, la strada che scende giù dall'altopiano. Subito dopo, sulla destra, inizia un muretto e cento metri dopo, é interrotto per lasciar posto alla botola dell'ingresso.
Descrizione E' una bella grotta! Solo il tratto prima del P.30 che porta al salone a -180 può essere un po' faticoso per la roccia scivolosa. Dopo il P.60 (sotto il salone), a metà strada tra il P.70, ci sono i cosiddetti "meandri" piuttosto caratteristici!

Intanto la prima parte della grotta, fino al P.45, é armata in modo fisso con delle scalette metalliche e con delle corde di auto-assicurazione. Inoltre, dato che la grotta é una riserva naturale, non solo l'ingresso non é aperto, ma risulta parzialmente armata gli ancoraggi fissi (Starfix), posti in loco dalla squadra Pd-Ve-Tv del CNSAS (Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico) e di corde da 10mm di diametro. Non vi sono corde presenti nei seguenti pozzi: P.45, P.30, P.60, (e P.70 e P.36, non visibili sul rilievo proposto). Eventualmente per
informazioni più aggiornate, contattare il Gruppo Speleologico CAI di Vittorio Veneto, tel.: 0438-500799.
Durante la progressione é bene controllare gli ancoraggi e le corde prima di appendersi.

Essendo la grotta una riserva naturale, l'ingresso é chiuso da una botola, ma non per questo non la si può visitare.
Per una visita, é necessario richiedere un permesso (15 giorni prima) indicando: la data, la durata della visita, fin dove si vuole arrivare e per quale motivo. Il permesso deve essere richiesto all'ex-Azienda di Stato per le Foreste Demaniali di Vittorio Veneto, via Lioni 137 - 31029 Vittorio Veneto, tel.: 0438-57033.

La grotta é abbastanza sensibile alle condizioni meteorologiche esterne. In caso di persistenti piogge o di forti temporali, in certi punti non é possibile transitare. Nel P.45 può esserci una piccola cascatella, il meandro da lì fino al P.30 sarà interessato da un torrente, mentre l'imbocco del P.60 può essere quasi del tutto ostruito dall'acqua! Invece il meandro che va dalla base del P.60 fino al P.70 non é viene interessato da fenomeni di piena; non a caso, poco dopo la base del P.60, in una zona asciutta é presente il posto per il campo base.
Detto ciò, é chiaro che é fondamentale consultare le previsioni meteorologiche, rinunciando in caso di brutto tempo

Scheda d'armo
RIFERIMENTO ZONA ATTREZZATURA UBICAZIONE NOTE
1 P 45 Corda: 50-55 metri
Moschettoni: 6-7
Placchette: 2
Fettucce: 1-2
Dopo le ultime scalette, passando per un passaggio non molto largo, si arriva ad una saletta e, in fondo a destra, si apre lo stretto ingresso del pozzo. Sono presenti degli ancoraggi fissi, posti in alto. All'altezza del giro-vita di una persona in piedi, sulla destra, é presente un deviatore, che può essere utile. Scendere lungo una placca di roccia fino al suo termine (tetto): lì sono presenti altri ancoraggi per frazionare. E' possibile armare due campate indipendenti, ma in tale caso é necessario portare con sé 5-6 placchette e moschettoni.
2 P 30 Corda: 40 metri
Moschettoni: 8-10
Placchette: 2
Fettucce: 1-2
Scesi dal saltino, il P.30 si apre a destra e si scende inizialmente per un scivolo molto ripido che dà su una finestra.
A sinistra ci sono degli ancoraggi per iniziare la linea di discesa. Poco prima dello scivolo, può essere utile un deviatore a destra. Prima della finestra, ci sono altri ancoraggi. Ci si porta fuori, dove, in corrispondenza dei precedenti attacchi, sono presenti altri per la discesa.
E' possibile frazionare dieci metri sotto, circa.
E' possibile armare due campate indipendenti, ma in tale caso é necessario portare con sé 5-6 placchette e moschettoni.
3 P 60 Corda: 80 metri
Moschettoni: 10
Fettucce: 2
Superato il saltino da 6 metri (dopo il salone), si apre il pozzo sulla sinistra.
Ci sono degli ancoraggi a destra, per iniziare la linea di discesa. Dopo sotto c'é un frazionamento. Scendendo, c'é un deviatore e poco dopo un frazionamento. Si scende fino a quando il pozzo si amplia: un frazionamento. prima di toccare il fondo sono presenti altri due frazionamenti abbastanza evidenti.
E' possibile armare due campate indipendenti, ma in tale caso é necessario portare con sé 8-10 placchette e moschettoni.
Altro,note Dati tratti dal sito di Federico Battaglin : http://www.febat.com Rilevo 1




Coordinate convertite per gps
Lat:46.05811759N Lon:12.50433512E Datum:WGS84
Share |
Devi registrarti a Openspeleo per postare un commento


 resta collegato
Recupero password
Registrati